lunedì 18 giugno 2012

Domenica di shopping ( alla ricerca del costume da bagno)

La mia missione per questo pomeriggio era trovare qualche costume da bagno senza spendere una fortuna in un noto centro commerciale alle porte di Cagliari. 
Entro da Yamamay, chiedo qualcosa di taglia 5° ma nessun reggiseno presenta più del tessuto sufficiente a coprirmi a malapena un capezzolo. Penso sia uno scherzo, ma la faccia della commessa si fa terribilmente seria mentre mi mi mostra una specie di balconcino fucsia con tanto di ferretto e coppa con brevetto NASA che dovrebbe arginare la prorompenza di un seno come il mio.
Poco convinta lo indosso. E' vero, sul davanti non esce nulla, sborda solo dalle ascelle. E molto!
Quando glielo faccio notare la commessa mi spiega che io in realtà non porto una 5° ma una 7°. Cazzo, non ne avevo idea! Ma allora Loveble, Calzedonia, Triumph, Intimissimi mi hanno sempre preso per il culo... Lascio perdere per non rovinarmi la serata, rendo il costume e fuggo velocemente.

Strano ma vero il primo costumino della giornata lo trovo da Piazza Italia, è semplice costa solo 17 euro ed è tremendamente carino. Ma soprattutto mi sta da Dio!



Infine faccio rotta per l'outlet di Golden Point dove posso acquistare vari pezzi singoli, ognuno a meno di 10 euro per essere libera di mixare i capi e crearmi ogni volta un costume da bagno nuovo.




Totale della spesa 50 euro con cui mi sono riempita il cassetto dei costumi. Che invenzione gli outlet!

Nessun commento: