mercoledì 4 luglio 2012

FUGA DAL NATALE di John Grisham



Facendo i conti delle spese sostenute in occasione del Natale precedente Luther si accorge di aver scialacquato 6000 dollari in regali, cibo, decorazioni, offerte a vari enti, ecc... Per poco non gli viene un colpo... Però subito dopo ha l'illuminazione: perchè non usare quel denaro per sè?
Approfittando del fatto che la figlia Blair è in Perù con i Corpi di Pace propone alla moglie di rinunciare al Natale e spendere i soldi per una meravigliosa crociera ai Caraibi. Niente feste nè in ufficio nè a casa, niente regali, nessun biglietto d'auguri, neanche l'albero addobbato o il Frosty sul tetto.
Solo la valigia da preparare per la partenza stabilita per la mattina di Natale.
Anche se titubante Nora accetta e lentamente inizia a prenderci gusto.
Ma siamo proprio così sicuri che il Natale si possa saltare senza colpoferire?
Tutto cambia quando Blair il giorno della Vigilia chiama i genitori per avvisarli del suo imminente rientro a casa con il nuovo fidanzato incontrato in Perù. Ovviamente Luther e Nora vanno nel panico e cercano di organizzare nel minor tempo possibile una bella festa di Natale per la ragazza. Una serie di disastri accompagneranno i protagonisti che riceveranno anche il bonario aiuto dei vicini di casa che fino a pochi giorni prima deridevano, riuscendo a realizzare il sogno della figlia e confermando che al Natale non si sfugge.

Leggetelo ora che c'è caldo, vi farà sentire al fresco!




1 commento:

Fashion is my road ha detto...

Infatti è strano leggere in estate un libro che abbia nel titolo la parola "Natale"!! Kiss Kiss

www.fashionismyroad.blogspot.it