lunedì 1 ottobre 2012

Alternativa al classico eyeliner


Se applicato a dovere l'eyeliner è uno strumento di seduzione micidiale. 
Teoricamente basterebbe solo quello a regalare un'aria misteriosa al viso, ma se guardiamo in giro vediamo che sono poche che lo usano ( a parte forse la cara Angelina qua sopra).
Perchè?
Ovvio, non è per niente facile da applicare e non usciamocene fuori parlando di abitudine, esercizio e prove interminabili davanti allo specchio perchè non è questo il punto cruciale del discorso.
Io quando non ho nulla da fare e provo a mettermelo sono un drago, ma se dopo devo uscire state pur tranquille che sembrerò un panda in astinenza da bambù. E' una delle leggi di Murphy.
Ogni volta che hai fretta le cose vanno male.
L'unico eyeliner che possiedo è stato comprato da KIKO, usato due volte e inesorabilmente riposto nel cassetto dei trucchi dimenticati a tempo indefinito. Ripeto, sono una pippa a stenderlo.
Non paga di ciò ho fatto un ultimo tentativo comprando un eyeliner in pennarello della Essence, ma giusto perchè il prezzo era decisamente accattivante; in questo modo se anche avessi comprato un'autentica schifezza non avrei avuto troppi sensi di colpa.
Prima di provarlo ho tentennato per qualche giorno conscia del pericolo a cui andavo incontro, però alla fine è andato tutto bene.
Si applica come una matita per occhi, e ha due punte differenti: la prima è sottile per permettere di tracciare linee ben definite e sottili, la seconda invece è più spessa. Le ho provate entrambe e mi sono piaciute molto.
Su alcuni blog ho letto che questa penna non dura molto ma visto l'uso che ne faccio e il prezzo a cui l'ho acquistata non mi interessa molto.. 



1 commento:

Francesca Romana Capizzi ha detto...

Allora siamo in due, io me lo metto malissimo. Ho provato di tutto ma il risultato è sempre lo stesso LOL!!
Don't Call Me Fashion Blogger
Bloglovin'
Facebook