domenica 23 dicembre 2012

Omologazione femminile

Nonostante nel mondo esistano tante bellissime borse ancora non riesco a spiegarmi perchè tante ragazze vadano pazze per borse di infima qualità che costano un occhio della testa. Giro per strada e vedo orde di ragazze omologate a un unico marchio. Tutte uguali, non le distingui l'una dall'altra.
In principio furono le borse Guess: duecento modelli ma alla fine tutte uguali con quel tessuto stampato che ormai alla sola vista mi viene il vomito. Ma ora che Guess lentamente decade ecco impossessarsi del primato il marchio Liu Jo, l'ennesima cafonata nel mondo della moda.



Guardate bene questa borsa. Bella vero? Bello il colore, il manico borchiato e anche il cornetto dorato che pende dalla chiusura. A prima vista sembra morbidissima e costa (solo) 150 euro circa con variazioni a seconda del modello scelto. 
Poi vai a leggere bene la descrizione sul sito e leggi che è fatta in eco-nappa. E che cazzo vuol dire?
Sappiamo tutte che la nappa è un tipo di pelle morbidissima, ma la versione eco? Bè mi spiace deludervi ma non è altro che plastica. E come tutti i materiali eco-pelle destinata a durare per un periodo limitato di tempo passando ovviamente per la tremenda fase dello "spellicciamento", ovvero il lento rovinarsi del manico in primis e del resto della borsa poi. Alla fine purtroppo il suo destino è la pattumiera.

Ora la domanda più importante. Ne vale la pena? Se cercate una borsa bella, comoda e sfruttabile quotidianamente la mia risposta è decisamente no. Ma se la volete per tenerla nell'armadio e tirarla fuori una volta ogni tanto per un'occasione più importante si può fare, ma per quel prezzo si può trovare qualcosa di meglio.

E visto che ci sono vi faccio vedere anche qualche altro dei modelli tanto in voga ultimamente. Vi volete omologare anche voi? Compratene una.

  


Borse Liu Jo : prezzi delle it bag

Nessun commento: